800-127979

Serve aiuto ?

Astice Americano Homarus americanus

Nel caso di prodotto mancante, verrà automaticamente inviato un coupon rimborso. Per maggiori dettagli clicca qui.

Scegliamo gli astici americano che vivono nei fondali rocciosi e poco profondi perché hanno un sapore unico e delicato. Rispetto a quello Europeo, possiede una corazza dal colore più scuro-bruno. Per gustarlo al meglio, ti consigliamo di cucinarlo nella maniera più semplice possibile: al vapore, bollito, alla griglia o per preparare succulenti sughi.

-
+
Kilogrammi
  • PRODOTTO Disponibile
  • Metodo di produzione Pescato
  • Tipologia Prodotto fresco
Prezzo al Kg
€ 39,80
Prezzo totale (IVA inclusa)

Astice Americano

  • Nome scientifico

    Homarus americanus
  • Conservazione

    0+2°C
  • Solfiti

    No
  • Zona di provenienza

    Atlantico nord-occidentale (Zona FAO n. 21)
  • Attrezzi da Pesca

    Nasse e trappole
  • Allergene

    Crostaceo
  • Scheda tecnica

    L’ Homarus americanus è un crostaceo della famiglia dei Nefropidi, che vive nelle acque temperate e fredde dell’America settentrionale.
    Il corpo ricoperto da una corazza è diviso in due parti denominate cefalotorace, nella zona anteriore, e carapace nella parte posteriore. La prima presenta due grosse chele utilizzate dall’astice per difendersi o attaccare; dietro alle chele si trovano due pinze che hanno il compito di portare cibo alla bocca. La seconda, invece, è al tatto liscia con un colore molto scuro con riflessi giallini sul dorso.
    Vive in fondali misti, esplorati nel corso della notte per ricercare il cibo e predilige fondali marini ricchi di grotte o rocce cosicchè non le risulta difficile mimetizzarsi.

  • Valori nutrizionali

    L’astice è ricco di fosforo, sodio, potassio e di vitamina A.

    Valori Nutrizionali per 100 gr di prodotto
    Valore energetico: 77 kcal
    Proteine: 15,97 g
    Grassi: 0,95 g

  • Conservazione e pulizia

    La freschezza si riconosce dal peso che deve essere elevato rispetto la sua dimensione, la corazza deve essere lucida ma non bagnata e deve avere un buon odore di mare.

    Se crudo si conserva in frigorifero per 12, massimo 24 ore; se cotto può stare al massimo un giorno nello scomparto più freddo del frigo.

    Per cuocerlo intero è consigliabile sciacquarlo sotto l’acqua corrente e poi immergerlo nell’acqua bollente salata per circa 10 minuti, legando le chele del dorso ad un piccolo asse di legno in modo da evitare che pizzichi.

    NB: In caso di consumo crudo, marinato o non completamente cotto, la normativa in materia, disciplinata dal Regolamento Europeo CE 853/2004 et al. (c.d. "Pacchetto Igiene"), prevede che un prodotto per essere consumato crudo deve essere portato ad una temperatura di -20° per almeno 60 ore o -18° per almeno 96 ore (anche in congelatore domestico contrassegnato con tre o più stelle).

Iscriviti alla newsletter per conoscere in anteprima le migliori offerte.

Autorizzo al trattamento dei dati e a ricevere la newsletter
ISCRIVITI ORA
X