800 372 960
Serve aiuto ?

La tua pescheria di fiducia online

Servizio e qualità dal mercato ittico di Milano

Coda di rospo Intera Lophius piscatorius

Per consegna di martedì consultare la disponibilita qui.
Nel caso di prodotto mancante, verrà automaticamente inviato un coupon rimborso di pari importo. Per maggiori dettagli clicca qui.

Recensisci questo prodotto

Con coda di rospo si intende la parte più carnosa e pregiata della rana pescatrice, la coda appunto che rimane una volta eliminata la testa del pesce. Prelibata in cucina, può essere cucinata al forno, in umido, al vino rosso e per preparare deliziosi primi piatti.

-
+
Kilogrammi
  • PRODOTTO Disponibile
  • Metodo di produzione Pescato
  • Tipologia Prodotto fresco
Prezzo al Kg (IVA inclusa)
€ 29,90
1
Prezzo totale
  • Nome scientifico

    Lophius piscatorius
  • Conservazione

    0+4°C
  • Solfiti

    No
  • Zona di provenienza

    Atlantico nord-orientale (Zona FAO n. 27)
  • Scheda tecnica

    Lophius piscatorius è un pesce appartenente alla famiglia Lophiidae ed è conosciuta come coda di rospo o rana pescatrice. Ha una testa massiccia ricoperta di spine e di creste ossee, la sua forma è ovale, larga e appiattita. La bocca è molto grande e rivolta verso l’alto con la mascella inferiore leggermente pronunciata rispetto a quella superiore, costituita da denti acuti.
    Il primo raggio della pinna dorsale è molto sviluppato e dotato di una piccola escrescenza carnosa.
    Può raggiungere i 2 metri di lunghezza per 40 kg di peso e viene pescata con reti da traino, ma anche con l’utilizzo di lenze di fondo.

  • Valori nutrizionali

    La rana pescatrice è ricca di proteine, di Sali minerali quali calcio, ferro, fosforo, potassio, sodio, zinco, di vitamine del gruppo B, vitamina C ed E.

    Valori Nutrizionali per 100 gr di prodotto
    Valore energetico: 76 kcal
    Proteine: 14,48 g
    Grassi: 1,52 g

  • Conservazione e pulizia

    Per essere sicuri di acquistare la coda di rospo fresca, è bene comprare la rana intera, anche con la testa. Deve avere un odore delicato, non ammoniacale. L’aspetto deve essere brillante e le carni devono avere un colore rosato.

    Se la coda di rospo è fresca, i tranci possono essere anche congelati mettendoli in un sacchetto privo di aria, oppure se si desidera consumarlo entro le 24 ore può essere posto anche in frigo.

    Come prima cosa, bisogna sciacquare la coda di rospo sotto acqua fresca corrente, tagliare la testa da sotto le due grandi pinne laterali. Poi si toglie la pelle con l’aiuto di un coltello tirandola in direzione della coda. A questo punto sciacquarla nuovamente.
    Se serve la polpa, rimuovete la lisca scontornandola con un coltello affilato e da ogni trancio si otterrà un paio di tocchetti di polpa.

    NB: In caso di consumo crudo, marinato o non completamente cotto, la normativa in materia, disciplinata dal Regolamento Europeo CE 853/2004 et al. (c.d. "Pacchetto Igiene"), prevede che un prodotto per essere consumato crudo deve essere portato ad una temperatura di -20° per almeno 60 ore o -18° per almeno 96 ore (anche in congelatore domestico contrassegnato con tre o più stelle). 

Approfondimenti